home

la rivista
chi siamo
i numeri
gli autori
i collaboratori
abbonamento
inserzioni
contatti

Edizioni Opera Nuova

collegamenti


Edizioni Opera Nuova

Casa editrice no-profit






www.operanuova.com
info@operanuova.com


direttore responsabile

Raffaella Castagnola

comitato scientifico

Beatrice Broggi
Luca Cignetti
Gilberto Isella
Paolo Orvieto


Cosa emerge da queste carte private del
celebre incisore Luigi Rossini? Una carriera
- iniziata grazie “al divino Canova”-
particolarmente fortunata, basata sulla
duplice competenza di architetto e di incisore,
ma anche sul sapiente gusto per
l’antico. Uno spirito caldo, collerico, superbo,
e nel medesimo tempo modesto,
benigno, sofferente. Un bizzarro matrimonio,
narrato secondo i canoni dell’avventura
romantica. Una testimonianza
di un periodo di grandi cambiamenti e
rivoluzioni interne alla penisola italiana,
nella quale l’arte trova posto tra le alterne
vicende della politica. Una riflessione
sul senso di coerenza del tracciato esistenziale.
Una ricerca di equilibrio tra
gioie e dolori. La scoperta di sé va di
pari passo con la volontà di ricostruire,
rivivere e ricreare una parte di storia collettiva,
ma è anche un atto di creazione
letteraria, perché orienta il lettore verso
dettagli minimi, seleziona e riordina
frammenti di epoche diverse, seguendo
una linea emotiva e passionale.
Luigi Rossini
Collerico, suberbo,
nel tempo istesso modesto,
benigno.

Edizioni Opera Nuova
Artemis n.1, 2014

Chf 20
Isbn 978-88-96992-21-0