www.operanuova.com
info@operanuova.com


home

la rivista
chi siamo
i numeri
gli autori
i collaboratori
abbonamento
inserzioni
contatti

Edizioni Opera Nuova

collegamenti


Opera Nuova

Rivista internazionale di scritture e scrittori

Opera Nuova n. 21 - 2020/1

L'errore

Il numero 21 di Opera Nuova, nel centenario della nascita di Gianni Rodari, è dedicato al tema dell’«errore». Ad aprire il fascicolo, nella sezione «Voci dalla Svizzera», otto poesie inedite di Anna Maria di Brina, nella cui «scrittura cordiale, al riparo da eccessi e dissonanze, ricorre con una certa frequenza ai registri alti, in sintonia con la lezione dei classici mediata dal Pascoli, senza contare, quanto alla metrica, alcune affinità con i modi di Caproni», come scrive nella sua introduzione Gilberto Isella.  Segue, nella sezione «Voci dal mondo», una silloge in lingua originale con traduzione a fronte della poeta messicana Julia Santibáñez. Si tratta, con le parole di Fabiano Alborghetti, di poesie «potenzialmente riassumibili in tre parole: magma, mare e lingua, pur nella cristallina (e solo apparente) semplicità», dove «la parola viene cercata ma sfugge, viene localizzata ma sfuma. È una ricerca titanica quella in corso, fatta d’io singolo quanto di pluralità».  La sezione successiva ospita i racconti vincitori del «Primo concorso letterario Opera Nuova», dedicato appunto al tema dell’errore. Gli autori, quasi sempre esordienti, sono stati selezionati da una giuria composta da Sabrina Caregnato, Luca Cignetti, Simone Fornara, Manuela Mazzi e Giulio Mozzi. Dopo l’introduzione di Simone Fornara, dal titolo Errori ben riusciti, sono pubblicati La Collezionista di Alessia Schmocker, I maiali di Berp di Elena Marrassini, L’originale di Francesca Parisi, L’errore della tartaruga di Nadia Bertolani, In un mondo adulto ho sbagliato da professionista di Chiara Manfredi, Interagire di Elisa Mondino, Periodicità di Cesare Lo Magno, Il mulino e le tenaglie di Wanda Luban, Il ponte di Duilio Parietti, Solo una lettera di Stefano Serri e Riscatto di Giovanni Soldati.


Issn 1663-2982 
Isbn 978-88-96992-27-2


- Indice n. 21 - 2020/1